Consulenza psico-pedagogico

I nostri ambienti

Ogni spazio ha la sua importanza, la sua funzione e le sue regole. L’accoglienza è il primo luogo di conoscenza del nido, delle prime delicate relazioni tra famiglie e nido, del saluto e dell’incontro. L’armadietto è uno spazio che il bambino fa proprio, la sua “casa al nido”, mentre i pannelli sono il luogo della condivisione, dove con lavoretti, foto e cartelloni il team del nido apre il sipario alle famiglie su ciò che avviene al nido giorno dopo giorno.

La sezione è uno spazio studiato ad hoc dalle educatrici, che sapientemente hanno diviso in angoli dove poter mangiare, giocare, riposare ed esporre i lavoretti dei bambini, sulla base delle caratteristiche singole e di gruppo.

Il bagnetto è il luogo dedicato all’igiene personale, alla cura di sé, del proprio corpo. I pesciolini, la barchetta, le bolle di sapone, le storie del mare richiamano l’elemento acqua, elemento che dona ai bambini un intimo ricordo dell’utero materno.

Il corridoio è lo spazio di passaggio tra le routine quotidiane e come tale è parte integrante di questi particolari momenti di transizione. Valorizzarlo con un treno, che richiama alla filastrocca che accompagna i bambini nei diversi luoghi del nido, con le foto dei bambini degli anni passati, è un modo semplice ma originale che può significare molto.

Il dormitorio è una stanza dedicata al riposo: parete azzurra, luce soffusa, toni bassi, melodie dolci, lettini personalizzati ne rappresentano le caratteristiche principali, per favorire il rilassamento e la nanna.

Il giardino è lo spazio esterno in cui i bambini possono stare all’aria aperta, sentire i suoni, i rumori, i profumi, i colori del mondo che li circonda. L’angolo verde, con cespugli e alberi è diviso in due zone, una riservata ai più piccini e una ai più grandi, con giochi adatti all’età di sviluppo. Si riserva un piccolo pezzo di terra alle erbe aromatiche come la salvia, il rosmarino e la menta, in cui ci si diverte a sperimentare gli odori della natura!

...
Share by: